Dove mettere il brillantante in lavastoviglie

riparazione-auto

La lavastoviglie è ormai entrata nelle nostre vite a pieno regime e fa parte degli elettrodomestici di cui non possiamo più fare a meno. Nonostante questo, però, non tutti sanno come fare per rendere le stoviglie pulite e brillanti. Spesso c’è confusione sulle funzioni di detersivo e brillantante, in particolare su quest’ultimo.

Uno dei dilemmi maggiori è dove mettere il brillantante in lavastoviglie. Scopriamolo insieme!

A cosa serve il brillantante?

A-cosa-serve-il-brillantante

Il brillantante è una sostanza liquida che serve a rendere le stoviglie lucide e senza aloni.

Solitamente va messo dentro alla lavastoviglie insieme al detersivo, anche se da un po’ di anni moltissime aziende produttrici di articoli per la casa hanno fatto in modo di mettere il brillantante e il detersivo in un unico prodotto, per evitare confusione e aumentare la comodità di utilizzo. Il consiglio, però, rimane di utilizzare comunque il brillantante a parte, perché quello addizionato al detersivo potrebbe risultare meno efficiente nella pulizia delle stoviglie.

Il brillantante ha la funzione di ridurre le macchie di acqua che spesso rimangono sulle stoviglie in fase di asciugatura. Le sue componenti, infatti, aiutano a ridurre la tensione superficiale dell’acqua, favorendo un’asciugatura più veloce e l’eliminazione del calcare che spesso si deposita sulle superfici di piatti e bicchieri.

Quando si ha a che fare con acqua particolarmente dura, il consiglio è di utilizzare del brillantante leggermente acido, in modo da contrastare la formazione del calcare sulle stoviglie. In caso contrario, è meglio utilizzare un brillantante leggermente alcalino, in quanto quello acido potrebbe risultare aggressivo verso le guarnizioni in silicone del serbatoio.

Se si vuole risparmiare e tutelare l’ambiente, è possibile fare il brillantante anche in casa, usando una soluzione fatta con:

  • Acqua distillata;
  • Acido citrico;
  • Oli essenziali naturali in caso si voglia profumare ulteriormente le stoviglie;

L’acido citrico, infatti, ha la capacità di sciogliere il calcare senza inquinare troppo l’acqua che verrà scaricata.

Dove si mette il brillantante nella lavastoviglie

Di solito, il brillantante va messo nella vaschetta accanto al serbatoio del detersivo, sullo sportello della lavastoviglie. Il liquido viene rilasciato poco per volta durante il lavaggio.

Ogni quanto si mette il brillantante nella lavastoviglie

Dipende molto dalla lavastoviglie utilizzata. Solitamente si mette il brillantante ogni venti o trenta lavaggi. Tuttavia, conviene aspettare il momento in cui la lavastoviglie fa accendere la spia che segnala la carenza del brillantante per limitare il rischio di sbagliarne le quantità.

Quanto brillantante mettere nella lavastoviglie

La quantità di brillantante varia in base alla lavastoviglie. In genere, è indicato il livello massimo di brillantante utilizzabile. Il consiglio è di non andare oltre il limite massimo consentito, altrimenti potrebbero restare degli aloni iridescenti sulle stoviglie. In quel caso, il lavaggio sarebbe da rifare.

Qual è la vaschetta del brillantante?

Qual-e-la-vaschetta-del-brillantante

La vaschetta del brillantante si trova a fianco a quella del detersivo, nella parte interna dello sportello. È riconoscibile dallo sportellino messo in verticale rispetto alla vaschetta del detersivo e la sua apertura è solitamente rotonda.

Cosa succede se non metto il brillantante nella lavastoviglie?

Non utilizzare il brillantante non crea problemi alla lavastoviglie, che resta sempre piuttosto efficiente, se trattata bene.

Finish Brillantante, Additivo Lavastoviglie, Lemon, 500...

Se, però, decidi di non mettere il brillantante, le tue stoviglie risulteranno più opache e, inoltre, c’è il rischio che rimangano dei residui di detersivo. Il brillantante è fatto apposta per garantire una maggiore pulizia dei piatti e dei bicchieri e conviene usarlo sempre.

Dove si mette il brillantante nella lavastoviglie Bosch?

Nella lavastoviglie Bosch, il brillantante si trova all’interno dello sportello della lavastoviglie. Bisogna riempire la vaschetta manualmente. Durante il ciclo di lavaggio, la lavastoviglie rilascerà il liquido in base al programma e alla temperatura utilizzata, in modo calibrato.

Come mettere il brillantante nella lavastoviglie Samsung?

La posizione del serbatoio del brillantante nella lavastoviglie Samsung si trova all’interno della lavastoviglie stessa, sullo sportello, come in tutte le lavastoviglie presenti attualmente sul mercato.