I 7 migliori detersivi ipoallergenici

Guida All'acquisto & Classifica
migliore-detersivo-ipoallergenico

Che caratteristiche deve avere il miglior detersivo ipoallergenico in commercio? 

E’ una domanda complessa perché, se lo stai cercando, hai sicuramente bisogno di un prodotto particolarmente delicato, che dia sollievo a una condizione di cui soffri, che rispetti determinati standard qualitativi.

Quando ci sono condizioni da trattare, come ad esempio una dermatite atopica, trovare un prodotto a basso prezzo non è più la priorità ma di sicuro è importante saper confrontare i prodotti sul mercato per trovare quello dal miglior rapporto qualità prezzo in linea con le nostre necessità.

Qual è il migliore detersivo ipoallergenico?

Un detersivo per lavatrice può essere molto aggressivo se non scegliamo un detersivo liquido per lavatrice ipoallergenico. In particolare, se stai cercando un detersivo per lavatrice per neonati, è necessario fare ancora più attenzione visto che la pelle del bambino è molto delicata.

Secondo le nostre ricerche, le caratteristiche da ricercare in un detersivo ipoallergenico sono:

  • essere delicati
  • essere sbiancanti senza essere aggressivi
  • senza parabeni
  • composti da sapone biodegradabile concentrato
  • completamente biologici

Un detersivo bucato ipoallergenico non deve in nessun modo irritare la pelle del nostro bambino e neppure la nostra se soffriamo di qualche allergia o abbiamo problemi di sensibilità. Un detersivo lavatrice ipoallergenico sarà il miglior alleato per la pelle dei nostri piccoli, così esposta e delicata nei primi anni di vita.

Qui di seguito ti presentiamo I migliori detersivi ipoallergenici:

1. Biopuro detersivo concentrato biologico 3 pezzi - ipoallergenico

Un’ottima offerta convenienza che comprende 3 flaconi da 1 litro di questo detersivo superconcentrato 100% biologico di marca Biopuro

Con una delicata fragranza di lavanda, lascia il bucato perfettamente pulito anche a basse temperature senza l’uso di sostanze aggressive.

Basta una piccolissima dose per realizzare un bucato completo il che si traduce in un ottimo rapporto qualità prezzo.

2. Almacabio detersivo senza profumo Bio 2 Sensitive

Il detersivo Bio 2 Sensitive di marca Almacabio è un prodotto interamente biologico studiato per pelli sensibili di adulti e bambini, inclusi i neonati e i bambini che soffrono di dermatiti o sensibilità.

Può essere usato per il bucato a mano o quello in lavatrice dato che sfrutta l’ossigeno attivo. Non contiene allergeni, profumi o enzimi inoltre è ecologico ed ecocompatibile perché è realizzato con tensioattivi biodegradabili e materie prime vegetali.

Questo flacone da 1 litro ha una durata media di 28 lavaggi.

3. USE detersivo neutro per bucato a mano 6 flaconi

Delicatissimo aroma di rosa per questo detergente delicato neutro con effetto ammorbidente. Saponaria a mano è un ottimo prodotto a pH neutro testato per rispettare le pelli più delicate che può essere usato sia su capi bianchi che colorati e neri, ottenendo sempre un eccellente punto di pulito.

Ogni flacone può realizzare circa 25 lavaggi, anche a freddo, il che significa che con questa offerta di 6 flaconi potremo avere a disposizione una scorta utile per 150 cesti di bucato.

Se soffri di allergie, ti consigliamo vivamente questo prodotto!

4. Winni's detersive ipoallergenico

Winnis è uno dei marchi più noti per i detergenti biologici, rispettosi dell’ambiente ma anche della pelle e questo detersivo per bucato ipoallergenico non fa differenza.

La sua formula non contiene nessun tipo di allergene per rispettare ogni tipo di pelle, inclusa quella dei più piccoli.

Inoltre grazie all’effetto concentrato ci permette di utilizzare pochissimo prodotto per ogni ciclo di lavaggio, evitando sprechi e facendo durare di più il formato.

5. Zeus Party detersivo lavatrice alla lavanda

Ottimo sapone per bucato dall’avvolgente profumo di lavanda che assicura 30 cicli di bucato in lavatrice.

Il prodotto non è solamente ecologico, dermatologicamente testato anche verso il nichel ma è realizzato con tensioattivi vegetali del tutto biodegradabili provenienti da fonti rinnovabili.

Inoltre è un acquisto a basso impatto ambientale e imbottigliato in flaconi ottenuti con il 30% di plastica riciclata.

6. Green Puffer detergente e ammorbidente idrosolubile

Un prodotto Made in Italy di ECCEZIONALE qualità che ci ha entusiasmato tantissimo. Offre innumerevoli frecce al suo arco: 100% vegetale, biodegradabile, senza fosfati, enzimi, sbiancanti e con una duplice funzione lava + ammorbidisce.

Sfruttalo liberamente sia a mano che in lavatrice, la sua formula è a base di calendula, olio di Argan, olio di Neem, timo, salvia e rosmarino e grazie al formato idrosolubile, potrai usare un tuo flacone da 1 litro senza inquinare l’ambiente.

Pensavamo che un prodotto così sarebbe costato una cifra spropositata e invece il suo prezzo è più che onesto, un eccellente rapporto qualità prezzo che va incontro alle esigenze di ambiente e sensibilità della pelle!

7. Nuncas sapone per lavatrice Saponaria 100% vegetale

Profumo naturale di fresco pulito e lavaggio approfondito che non lascia scampo alle macchie, a mano come in lavatrice.

I prodotti Nuncas sono molto conosciuti e apprezzati per il loro alto livello qualitativo e in questa versione 100% vegetale potrai trovare la stessa efficacia ma rispettando l’ambiente, e con una formula non aggressiva attenta alle problematiche della pelle, alle allergie e alle sensibilità di adulti e piccini.

Anzi, in particolare è molto efficace sui capi dei bambini, con un’azione ammorbidente che apprezzeranno molto e una formula testata senza la presenza di nichel.

Guida all’acquisto dei detersivi per bucato

detersivi-per-bucato

Tipo di detersivo ipoallergenico per bucato

  • Liquido
  • Capsule
  • Polvere

Deve poi:

  • Formula biologica
  • Ingredienti completamente naturali
  • Senza profumo
  • Biodegradabile
  • Uccidere gli acari della polvere
  • Rimuovere la muffa
  • Ipoallergenico al 100%.
  • Ottimo per i peli degli animali domestici
  • Ecocompatibile
  • Senza allergeni
  • Al giusto prezzo

Quando abbiamo in casa persone che soffrono di allergie della pelle, che può anche essere una semplice dermatite, dobbiamo essere molto attenti a scegliere i prodotti giusti per la cura del nostro corpo e del nostro bucato.

Proprio per questo abbiamo scritto questa guida che fosse in grado di dare una mano, in maniera molto razionale e realistica, a tutte quelle famiglie che hanno bambini piccoli, che hanno soggetti allergici più o meno gravi, che hanno persone che hanno problemi di asma più o meno grave.

Molti di voi non sanno che anche l’asma può peggiorare, di molto, se si usano prodotti industriali per il lavaggio del bucato.

E questo in parte è dovuto a profumi troppo aggressivi che peggiorano la condizione respiratoria giorno dopo giorno. E’ sempre meglio, infatti, acquistare prodotti biologici molto delicati che non hanno nessun tipo di profumazione perché qualsiasi tipo di profumo, soprattutto se molto chimico, può provocare degli attacchi di ansia più o meno gravi in un soggetto già malato.

Molti di noi, e questo è in effetti molto grave, non hanno nessuna idea di quale possa essere il prodotto che va bene per questa o quella allergia e combattono da anni con i loro problemi annaspando nel buio.

E’ bene sapere che, in questi anni di tecnologia super avanzata, noi abbiamo tutte le possibilità di informarci e di scegliere quale possa essere il detersivo migliore per i nostri panni, completamente naturale, che deterga a fondo ma che sia in grado di migliorare la qualità della nostra vita in una maniera davvero inaspettata.

Cosa rende un detersivo per bucato pericoloso per la pelle sensibile?

Abbiamo parlato molto di profumi, di agenti coloranti, sbiancanti, e così via. Quali cose è meglio evitare quando si ha una pelle sensibile?

Quando compriamo un sapone, per il bucato o la nostra igiene personale, tendiamo sempre a scegliere quello con la profumazione migliore. In particolare quando scegliamo un prodotto per la lavatrice, perché ci piace respirare un aroma fresco su lenzuola e vestiti.

Purtroppo questo è proprio il primo errore.

Questi profumi, chimici e molto potenti, possono essere ciò che ti fa ammalare.

Le persone con condizioni della pelle gravi o meno gravi come l’eczema possono vedere la propria pelle irritarsi se i loro vestiti sono lavati con certi profumi. E molte fragranze artificiali sono fatte con derivati del petrolio molto aggressivi.

Anche coloranti e sbiancanti possono avere lo stesso effetto, causando  eruzioni cutanee. Sicuramente non sono necessari per ottenere abiti più puliti.

Alcuni enzimi, infatti, possono irritare la pelle sensibile, ma gli enzimi vegetali sono più sicuri e sono quelli che dobbiamo ricercare. Questi ingredienti dissolvono le macchie organiche come la salsa di pomodoro o l’erba con la stessa efficacia di quelli chimici.

Infine non dobbiamo mai usare poi tanto detersivo. Più detersivo si usa, più è difficile risciacquare i residui. E troppi residui possono rendere il bucato rigido e causare un sacco di irritazioni della pelle.

CONSIGLIO

Se noti un arrossamento sulla pelle o del prurito localizzato potresti avere un’allergia da contatto causata dal detersivo per bucato. Prova ad acquistare un detersivo neutro e, se persistente, rivolgiti a un allergologo.

Un detersivo ipoallergenico per bucato è migliore?

detersivo-ipoallergenico-per-bucato

Purtroppo, chi vive nei paesi occidentali non può contare sul termine “ipoallergenico”.

Può significare tutto ciò che il produttore vuole che significhi perché non ci sono delle regole super rigide da questo punto di vista.

Di solito, infatti, viene etichettato in questo modo un detergente che è stato testato per le comuni reazioni allergiche. Ma non garantisce che la vostra pelle sensibile non reagirà male al prodotto.

Per scegliere il detersivo da bucato più sicuro per la tua pelle sensibile, considera quali fattori di solito ti irritano.

Ad esempio, se noti che la pelle si arrossa quando spruzzi un profumo o se ti fa starnutire, se ti fa grattare, è molto probabile che tu soffra di una qualche allergia alle profumazioni in generale, incluse quelle dei detersivi.

A questo punto dovrai preferire prodotti per il bucato e l’igiene personale senza profumo, meglio ancora se ecologici, con formule a base di oli essenziali completamente naturali.

Saranno molto più facili da risciacquare e quindi lasceranno molti meno residui di detersivo sui nostri abiti.

Questo è molto importante perché sono proprio i residui quelli che irritano la pelle e soprattutto i bambini soffrono molto spesso di dermatiti che li fanno soffrire.

La pelle di un bambino deve essere considerata come una tavolozza bianca su cui tutto può fare del male, specie se usiamo dei detersivi super aggressivi, con un profumo molto intenso o che ci promettono pulizie super profonde di macchie difficili.

Questo è tutto quello che dobbiamo evitare perché è tutto quello che ci fa male. Un lenzuolo super bianco non è un lenzuolo super pulito, è un lenzuolo che è stato sbiancato chimicamente e che quindi sarà pieno di residui chimici del prodotto.

Se un bimbo è allergico certamente la sua pelle si irriterà tantissimo. E questo non è certo quello che vogliamo che accada a un bambino di pochi mesi che non ha nessuna difesa, neppure sulla sua pelle. L’informazione è quello che ci salva sempre dal commettere errori, informarsi è vita.

Antonella Gigantino
Antonella Gigantino

Sono Antonella Gigantino, sono laureata in Comunicazione con una tesi di laurea sulla satira televisiva.Io lavoro come copywriter da 5 anni e ho scritto e scrivo praticamente su tutti gli argomenti che hanno a che fare con gli strumenti di pulizia e il mondo del pulire, sempre con grande curiosità e professionalità.