Gli 8 migliori ferri da stiro verticali

Guida All'Acquisto & Classifica
miglior-ferro-da-stiro-verticale

Il ferro da stiro verticale portatile o il ferro da stiro verticale a vapore sono, come suggerisce il nome, due tipi di ferro da stiro particolari che possono essere portati con noi in valigia o semplicemente usati al posto del ferro tradizionale per stirare qualsiasi capo riducendo fatica e ingombro.

Oggi scopriremo tutto ciò che c’è da sapere per riuscire a scegliere il miglior ferro da stiro verticale sul mercato!

Le Migliori Ferri da Stiro Verticali

Qual è il miglior ferro da stiro verticale?

Per distinguere un buon ferro verticale dalla massa dobbiamo valutare numerosi fattori, ad esempio alcune delle caratteristiche che non dovrebbero mai mancare sono:

  • stiratrici verticali professionali
  • vapore regolabile
  • possibilità di rinfrescare rapidamente i capi
  • filtro anticalcare
  • serbatoio estraibile
  • ferro da stiro con caldaia
  • potenza standard di 1200 w
  • risparmio energetico
  • pulizia umidificazione sempre attiva
  • completo di accessori, incluso guanto protettivo e spazzola con setole 
  • produzione di vapore a getto continuo (controlla quanti minuti di vapore continuo assicura)

Può essere un mini ferro da stiro o una stiratrice di quelle da lavanderia ma cercheremo sempre la migliore opinione scegliendo il prezzo più economico o il miglior rapporto qualità prezzo.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori ferri da stiro verticali:

2. Ferro da stiro verticale professionale Poweraxis

3. Ferro da stiro verticale Philips Steam & Go Plus GC363/30

5. Ferro da stiro verticale Rowenta IXEO Power QR2021

Ferro da stiro verticale - guida all'acquisto

Come funziona uno stiratore automatico?

Come-funziona-uno-stiratore-automatico

Per usare uno stiratore automatico dovremo munirci solo di acqua del rubinetto. Non c’è bisogno di utilizzare acqua demineralizzata o distillata, questi ferri sono già dotati di filtri anticalcare.

Al contrario dei ferri orizzontali che sfruttano la pesantezza della piastra per lisciare i tessuti, nei ferri verticali è il potente getto a vapore a penetrare nelle fibre e a eliminare le increspature.

In che modo?

Semplicemente allentando i legami tra le molecole polimeriche a lunga catena del tessuto che stiamo stirando.

I migliori ferri verticali in commercio hanno la possibilità di regolare il livello di calore, permettendoci di stirare anche i tessuti delicati e non solo jeans e cotone.

Se non tutti vogliamo investire su un ferro professionale, i piccoli modelli portatili funzionano esattamente allo stesso modo – anche se con una durata del getto molto più breve (in media 10 minuti) ma ci permettono anche di rinfrescare i tessuti e igienizzarli.

Sì, perché una delle migliori caratteristiche di questi ferri è proprio la loro capacità di igienizzare a fondo le fibre, ideali quindi per rinfrescare abiti ma anche i tessuti di casa, inclusi divani, cuscini, cucce dei nostri animali, materassi… Il tutto senza doverli neanche sfoderare.

Caratteristiche del miglior ferro da stiro verticale

  • Capacità del serbatoio dell’acqua
  • Velocità di riscaldamento dell’acqua
  • Durata del vapore
  • Proprietà antibatteriche
  • Arresto automatico
  • Leggero e di design

Utilizzo e funzionalità

  • Rimuovere rughe, pieghe e odore dai capi
  • Sicuro da usare su materiali e tessuti
  • Compatto e portatile, ideale per i viaggi

Quali tipi di ferri da stiro verticale per indumenti ci sono?

  • Ferro per indumenti con base a grandezza naturale
  • Ferro medio portatile
  • Ferro a vapore da viaggio

Prima di acquistare un ferro, assicurati che soddisfi tutti o quasi tutti i tuoi bisogni di stiraggio a vapore. Ci sono tre cose che devi considerare principalmente:

 prestazioni, accessori e prezzo.

  • Prestazioni

Un ferro da stiro ideale dovrebbe essere in grado di contenere una quantità di acqua sufficiente per il nostro scopo. Dovrebbe essere in grado di convertire l’acqua in vapore in pochissimo tempo, generalmente fra i 20 e i 45 secondi.

Per quanto riguarda la durata del getto, tutto dipende da quanto è grande il serbatoio. Nel modelli migliori (di livello professionale) possiamo effettuare interi cicli di stiro di anche 60 o 90 minuti ma nei modelli portatili la media di erogazione è di circa 10 o 15 minuti.

  • Accessori

Gli accessori rendono questo tipo di stiraggio a vapore più conveniente per l’utente. Più gli accessori sono intelligenti, meno complicato è l’utilizzo. Alcuni degli accessori essenziali sono appendiabiti con gancio, piastre a vapore intercambiabili, clip, guanto termico e misurino. Il ferro da stiro ideale fornisce molti accessori per gli utenti.

  • Prezzo

Il prezzo è direttamente proporzionale al livello di prestazione del ferro verticale.

I modelli professionali hanno costi elevati che vanno dai 150 ad oltre i 300 euro. Ma se ci possiamo accontentare di modelli intermedi, possiamo trovare ottimi affari fra i 20 e i 50 euro.

Altre considerazioni

  • Facilità d’uso

Talvolta l’uso di questi dispositivi sembra davvero semplice ma quando ci approcciamo, iniziamo ad avere difficoltà non tanto nel maneggiarli ma nell’ottenere i risultati che speravamo.

La vicinanza della piastra dal tessuto, il livello di inclinazione e le piccole tecniche per ottenere una stiratura davvero perfetta fanno la differenza e possono essere tranquillamente equiparati ai modelli orizzontali classici.

Ti consigliamo di guardare dei video tutorial per capire come utilizzarli al meglio e di fare la scelta del modello anche in base alla maneggevolezza del dispositivo.

Scegline uno leggero, di buona capienza e con gli accessori per adattare la piastra al tipo di tessuto.

  • Facile da pulire 

I serbatoi che si staccano sono preferiti in quanto sono più facili da riempire e pulire. Se la base del ferro per indumenti che usi non si può staccare, assicurati che il prodotto sia dotato di chiare istruzioni di pulizia in quanto una pulizia impropria può danneggiare troppo facilmente il meccanismo del vapore.

Cosa cercare prima di comprare un ferro da stiro verticale

Cosa-cercare-prima-di-comprare-un-ferro-da-stiro-verticale

  • Tipo

Ci sono 3 tipi di ferro da stiro verticale:

  • modelli pavimento con asse verticale – sono i modelli più grandi e generalmente di tipo professionale;
  • modelli a pavimento con asta telescopica – più economici rispetto ai primi, offrono sempre ottima durata di getto grazie a serbatoi capienti ma permettono di stirare i capi solo sull’appendiabiti;
  • modelli portatili compatti – ottimi da viaggio, sono leggeri, poco ingombranti e più economici degli altri tipi di ferro verticale. Sono sempre dotati di accessori e sono pratici per rinfrescare i capi ma hanno una durata di getto piuttosto breve.

Tutti e 3 i modelli rispondono a esigenze diverse… assicurati di scegliere il modello adatto ai tuoi scopi perché acquistando un modello troppo poco potente rischi di restare deluso se cerchi risultati di un certo livello.

  • Performance

Una delle principali caratteristiche che differisce i vari modelli è la durata del getto.

Come accennavamo prima nei modelli con serbatoio piccolo (fra i 50 e i 200 ml) il tempo di durata dell’erogazione del vapore non supera i 15 minuti, anzi nei modelli sotto i 100 ml a malapena si raggiungono i 10.

Se cerchi un ferro verticale per rimpiazzare l’asse, ti consigliamo di orientarti su modelli dai 1800 w in su con serbatoio di almeno 1 litro di capacità, che possono assicurarti calore, regolazione del getto in base al tessuto e lunga durata (almeno 60 minuti).

Un’altra caratteristica da valutare è la lunghezza del cavo. In particolare nei modelli da viaggio avere un cavo troppo corto può rendere davvero difficile la stiratura perché dovremo cercare una presa abbastanza vicina al punto in cui appendere o appoggiare il capo. E se non abbiamo abbastanza filo a disposizione, i nostri movimenti saranno limitati.

  • Potenza e massima temperatura

Maggiore è il wattaggio e maggiore sarà la temperatura del vapore. In genere questo è il principio di base ma talvolta non funziona così.

Controlla sempre la temperatura massima del dispositivo perché ci sono modelli con wattaggio elevato ma temperatura massima davvero mediocre.

Devo comprare un ferro da stiro normale o un ferro da stiro verticale?

Difficile dare una risposta universale, molto spesso si tratta di coprire esigenze (e abitudini) molto diverse.

Un ferro da stiro verticale può davvero rivoluzionarci la vita (la mia l’ha rivoluzionata!).

Il lusso di non avere più un ingombrante asse fra i piedi, i capi da piegare mentre li stiri senza che striscino sul pavimento, l’incubo delle camicie e della tecnica per stirarle senza stropicciare la parte appena passata…

Tutto questo non accade se usi un ferro verticale ma se non scegli un modello sufficientemente potente, non puoi ambire a un risultato davvero dello stesso livello.

E tante volte… è anche una questione mentale!

Sì perché se siamo abituati ad avere pieghe sui pantaloni, sulle camicie e sui tailleur a dimostrazione della passata di fresco del ferro, con gli stiratori verticali avremo l’impressione di non stare stirando davvero.

Eppure un ferro verticale è davvero pratico, non a caso viene usato nelle sartorie, perfino negli atelier di alta moda.

Insomma… Se Valentino e Prada preparano gli abiti per la passerella con un ferro a vapore verticale, potrà andar bene anche per il nostro armadio?

Io dico proprio di sì!

Come abbiamo detto prima, ogni tipo di ferro verticale ha un suo scopo: dalla semplice passata togli piega rapida, all’igienizzazione dei capi e dei tessili di casa, alla vera e propria sessione di stiro del bucato.

Se saprai identificare il tuo bisogno specifico, se guarderai qualche tutorial sul vero uso corretto di una stiratrice a vapore verticale senza pensare “ma sì, basta passarlo sulla superficie…” e se sarai disposta a spendere il giusto per portarti a casa il modello giusto. Allora sono sicura che il ferro da stiro verticale cambierà anche la tua di vita!

Come stirare con il ferro da stiro verticale?

Antonella Gigantino
Antonella Gigantino

Sono Antonella Gigantino, sono laureata in Comunicazione con una tesi di laurea sulla satira televisiva.Io lavoro come copywriter da 5 anni e ho scritto e scrivo praticamente su tutti gli argomenti che hanno a che fare con gli strumenti di pulizia e il mondo del pulire, sempre con grande curiosità e professionalità.