I 7 migliori taglia peli naso e orecchie

Guida all'Acquisto & Classifica
miglior-taglia-peli-naso-e-orecchie

Se stai cercando informazioni sui migliori tagliapeli per naso e orecchie, probabilmente hai un problema che vuoi risolvere in tempi brevi. Hai fatto bene a non acquistare il prodotto più conveniente che ti è capitato sotto mano, questi dispositivi entrano in contatto con zone del viso molto delicate, non possiamo rischiare di farci male e creare terreno fertile per pericolose infezioni.

Curare il viso è importante ma dobbiamo farlo nel modo giusto. Come accade per tutti i sistemi di depilazione, anche per i tagliapeli per naso e orecchie c’è chi preferisce il rasoio elettrico, chi il rifinitore di precisione e chi la pinzetta manuale.

In questo articolo faremo una panoramica sui diversi modelli con il miglior rapporto qualità prezzo, approfondendo meglio il tema della depilazione del viso nei paragrafi a seguire.

I Migliori Taglia peli naso e orecchie

Qual è il miglior taglia peli naso e orecchie?

Hai mai provato un tagliapeli prima d’ora? Qual è il tuo modello preferito, un regolabarba versatile o il rifinitore di precisione?

Secondo le nostre ricerche, il miglior dispositivo tagliapeli per naso e orecchie può essere di 3 tipi:

  • Tagliapeli di precisione ricaricabile con batteria duratura.
  • Modello professionale in acciaio inox con accessori per rimuovere i peli del naso.
  • Modelli di livello professionale ad alimentazione elettrica con pettine e testina per rasatura e rifinitura di precisione per barba, sopracciglia, basette e peli del corpo.

Ecco la nostra selezione dei migliori tagliapeli per naso e orecchie:

1. Rifinitore di Precisione per Naso, Orecchie e Sopracciglia Philips NT Serie 3000

2. Regolapeli per Naso e Orecchie Panasonic ER-GN30-K503

3. Tagliapeli Igienico per Naso e Orecchie Remington Nano Series NE3850

4. Taglia Peli Naso e Orecchie Fitfort

6. Tagliapeli Naso Breet

Come scegliere un rifinitore per i peli del naso e delle orecchie?

rifinitore-per-i-peli-del-naso-e-delle-orecchie

Per poter scegliere il modello migliore per noi dobbiamo prima capire a fondo le funzioni e le caratteristiche del nostro tagliapeli.

Di certo la comodità è importante ma non possiamo basarci solo sulla dimensione compatta e sul prezzo conveniente, quindi scopriamo insieme cosa è bene invece guardare:

  • Sistema di lame

Quando sei in procinto di acquistare un tagliapeli per il naso, assicurati di scegliere un modello che sia dotato di un buon sistema di lame.

Di solito i migliori sono quelli definiti “a doppio taglio”, dove le lame riescono a effettuare il lavoro in modo pulito e senza tirare, il che significa: niente dolore e niente disagi.

  • LED

Un altro aspetto utilissimo che possiamo trovare in questi dispositivi elettrici è la luce LED che ci avverte di un’eccessiva pressione della mano sulla pelle. Nello specifico, funziona in questo modo: più è la pressione sulla pelle e più la luce a LED si fa intensa.

  • Sistema di aspirazione

Un sistema di aspirazione integrato può rivelarsi particolarmente utile per la depilazione delle narici perché evita che i peli tagliati ci facciano il solletico portandoci a fare movimenti improvvisi e potenzialmente pericolosi con un rasoio in mano, inoltre elimina tutti i più piccoli residui che creano disagio anche a fine depilazione.

Senza contare che il sistema di aspirazione integrato ci aiuterà a mantenere il bagno pulito e ordinato, aspetto non di poco conto.

  • Batterie

In commercio troverai modelli a batteria normale ma anche modelli a batteria ricaricabile, la scelta sta a te. Il vantaggio dei modelli a batteria è che possono essere utilizzati in qualsiasi momento, sono più pratici da maneggiare dato che non siamo legati al cavo, e volendo li potremo portare sempre con noi con il minimo ingombro.

I modelli USB sono perfetti per chi, ad esempio, fa il rappresentante ed è costantemente in viaggio fra una città e l’altra. Avere l’esigenza di essere ben curato ma anche sempre in macchina è una bella sfida, facilmente risolvibile con questi modelli che si connettono al computer e si ricaricano in tempo brevi.

  • Accessori

Avere un set di accessori è un gran valore aggiunto. Alcune aziende produttrici vendono rasoio e accessori in una mini-valigetta dove ogni pezzo intercambiabile ha una sua collocazione, scelta vincente per chi viaggia spesso o semplicemente ama avere tutto ben organizzato e al sicuro.

Trimmer, regolatori, testine di ricambio, ogni modello può avere uno o più accessori con cui eseguire tagli specifici o trattare aree del viso differenti.

  • Impermeabile

Infine, un buon rasoio tagliapeli deve essere impermeabile. Probabilmente questa è la caratteristica più importante di questo tipo di dispositivo perché significa che potremo usarlo sotto la doccia o semplicemente con viso e mani bagnate senza nessun rischio.

Inoltre i modelli impermeabili possono essere puliti sotto l’acqua corrente e, dato che devono essere impermeabili, tendono ad avere una costruzione più solida e duratura rispetto ai modelli normali.

  • Prezzo

La maggior parte dei tagliapeli ha costi sorprendentemente bassi. L’importante sarà assicurarsi di sceglierne uno di buona qualità che comprenda tutti o almeno buona parte delle caratteristiche che abbiamo appena elencato.

Qualsiasi il budget che hai a disposizione, siamo certi che riuscirai a trovare il tuo modello ideale. Di certo la vendita online ti permette di avere a disposizione un’ampissima scelta di dispositivi di ogni tipologia, e ti offre la possibilità di trovare ulteriori informazioni prodotto grazie alle recensioni degli altri utenti. Leggere l’opinione degli acquirenti è essenziale per farti un’idea di eventuali difetti e metterti al riparo da acquisti incauti. Si consiglia vivamente di non saltare questo prezioso passaggio.

Conclusioni

Speriamo che il nostro articolo ti abbia chiarito le idee su tutte le possibilità offerte dal mercato. Quando ci interessa un prodotto, le informazioni da raccogliere non sono mai abbastanza, soprattutto se vogliamo unire sicurezza a precisione.

Un tagliapeli deve essere funzionale, efficiente, comodo da tenere tra le mani e facile da pulire. Anche la precisione di taglio e la bassa rumorosità possono fare la differenza al momento della scelta, tutto dipende da quali sono le tue priorità.

Qualsiasi sia la tua decisione siamo certi che applicando i nostri insegnamenti riuscirai a fare un buon affare!

💡 Come utilizzare un tagliapeli per il naso e le orecchie?

La cura del corpo è sempre stata importante nella società moderna (e non solo). Ma solo nell’ultimo secolo i dispositivi per la regolazione della barba e l’eliminazione dei peli superflui del viso sono diventati talmente precisi e avanzati da diventare prodotti ampiamente diffusi – e quindi economici.

Avere un viso curato è addirittura indispensabile in certe professioni dove l’immagine è tutto, pensiamo al mondo dello spettacolo, della moda o della vendita di alto profilo. Ma soprattutto avere un aspetto curato ed eliminare alcuni difetti davvero antiestetici come i peli lunghi delle orecchie e del naso può fare la differenza a livello di sicurezza personale.

Qualunque sia l’esigenza che ti spinge a regolare o tagliare i peli superflui del viso, avrai a disposizione 3 metodi fra cui scegliere: forbici, trimmer manuali e trimmer elettrici.

  • Forbici

Le forbici per regolare barba e peli del viso sono facilmente reperibili in qualsiasi supermercato, profumeria e vetrina online. Le possiamo trovare anche nei set della manicure o nei set da barbiere.

Prima dell’arrivo della modernità ovviamente erano proprio le forbici ad essere utilizzate per queste operazioni, uno strumento di precisione che ci permette di accorciare anche di pochissimo peli sottili o di mirare esattamente un pelo fra tanti.

Con l’arrivo dei rasoi elettrici e dei successivi modelli più specifici per la regolazione dei peli, l’uso delle forbicine si è ridotto ma non è mai del tutto scomparso.

Per rimuovere i peli del naso con le forbici, procedi nel modo seguente:

  1. Sciacqua bene il naso per rimuovere tutto il muco e i sedimenti che potrebbero interferire con il processo di taglio. Lascia asciugare i seni nasali. Questa fase non dovrebbe richiedere che pochi minuti.
  2. Mettiti di fronte a uno specchio ben illuminato e punta una luce diretta verso l’interno delle narici. Puoi farlo da in piedi o da seduto, l’importante è che tu sia ben fermo.
  3. Inserisci le forbici nel naso facendo molta attenzione, poi iniziare a tagliare via la lunghezza eccessiva dei peli. Lavora lentamente, estraendo spesso le forbici per valutare i progressi. Quando pensi di aver rifinito completamente la prima narice, passa all’altra ripetendo lo stesso procedimento.

Non cercare di tagliare in modo eccessivo perché potresti ferirti la pelle e causare un’infezione.

  • Trimmer manuale

I rifinitori manuali sono dispositivi molto pubblicizzati e comodi da usare ma richiedono la stessa mano ferma delle forbici. Sono piuttosto semplici da usare e, in fondo, il principio è esattamente lo stesso dei trimmer elettrici, solo sono più lenti e potenzialmente più dolorosi.

Scopriamo allora come utilizzare nel modo giusto un trimmer manuale:

  1. Anche in questo caso sciacqua le narici in maniera accurata per togliere muco e depositi. Usa un po’ d’acqua calda ed eventualmente del sapone delicato. Immergi un panno nell’acqua insaponata e tienilo a portata di mano.
  2. Lascia asciugare bene le narici prima di introdurre il trimmer manuale, in questo modo sarà più facile ottenere un taglio pulito.
  3. Inserisci lentamente l’estremità del trimmer manuale nella narice fino a quando la porzione di lama è completamente all’interno. Basta assicurarsi di inserirlo lentamente e di fermarsi se si incontra resistenza.
  4. Ora ruota delicatamente il trimmer per permettere alla testina di raggiungere e tagliare i peli.
  5. Questo strumento di solito va abbastanza in profondità e lasciano le narici decisamente più libere, ma attenzione: spesso strappano i peli dalle radici se i movimenti sono troppo frettolosi.

Inoltre i risultati sono meno precisi e completi del tagliapeli elettrico. In ogni caso è un dispositivo veloce.

  • Trimmer elettrico

Il trimmer elettrico (o trimmer meccanico, come viene spesso chiamato) è lo stesso concetto del trimmer manuale ma offre maggiori vantaggi. Intanto crea un taglio migliore – come appena detto – inoltre è più piacevole da usare e non è doloroso perché c’è meno rischio che i peli vengano strappati:

  1. Ancora una volta, prima di iniziare prendi acqua tiepida e sapone delicato, inumidisci un panno pulito e passalo delicatamente all’interno delle narici.
  2. Una volta che le narici sono completamente asciutte, inserisci con delicatezza il trimmer
  3. Non ci dovrebbero volerci più di 10 o 15 secondi per tagliare i peli in eccesso, a quel punto togli (sempre delicatamente) il trimmer dalla narice e passa all’altra.

I trimmer elettrici sono prodotti eccellenti. Sono più veloci delle forbici e meno dolorosi e più completi dei trimmer nasali manuali.

💡 Quante volte rifinite i peli del naso?

Si dovrebbero sfoltire almeno una volta ogni due mesi.

💡 I tagliapeli per il naso sono dolorosi?

Ci sono alcuni prodotti che sono più dolorosi di altri. Anche farsi male con le forbici in fondo non è poi così tanto difficile, soprattutto se non si è abituati ad usarle per parti delicate come naso e orecchie. I trimmer manuali possono essere più dolorosi di quelli elettrici perché è più facile che i peli restino incastrati e vengano strappati dalla radice.

Per ridurre al minimo il rischio di incidenti (e quindi di dolore), ecco alcuni suggerimenti:

  • Tanta luce

Svolgiamo l’operazione davanti a uno specchio molto ben illuminato, aggiungiamo luci dirette extra se necessario. Vedere bene all’interno delle narici è essenziale per evitare di tagliare nel punto giusto e non farsi male.

  • Utilizzare sempre uno specchio

Se possibile, usiamo uno specchio ingranditore o uno trifacciale in modo da seguire passo-passo ogni sforbiciata/colpo di trimmer.

  • Leggere le istruzioni

Leggere sempre a fondo le istruzioni per essere certi di utilizzare correttamente il dispositivo e mettersi al riparo da (dolorosi) incidenti. A maggior ragione quando di mezzo ci sono delle lame e stiamo agendo sul viso.

  • Mantenere pulito

I tagliapeli (a prescindere dal tipo) sono strumenti che utilizzeremo spesso e che entrano in contatto con aree in cui la pelle è molto delicata. Per questo è essenziale mantenere sempre pulite le testine per far sì che non si creino delle irritazioni cutanee legate allo sporco e alla cattiva manutenzione del trimmer.

💡 I peli del naso ricresceranno più lunghi dopo averli tagliati?

Come per i peli delle gambe, anche in questo caso i pareri sono contrastanti. Non ci sono prove scientifiche a supporto dell’una o l’altra tesi, tuttavia è possibile che dopo essere stato tagliato il pelo ricresca più vigoroso. D’altronde la ricrescita dei peli di naso e orecchie non è incontrollata come quella dei capelli o della barba, basterà ripetere l’operazione di regolazione con regolarità o maggior frequenza per avere la situazione sotto controllo.

💡 Come si puliscono i tagliapeli di naso e orecchie?

Molti di questi trimmer si possono lavare sotto l’acqua corrente e/o pulire con pennellino incluso nella confezione.

💡 Tagliare i peli del naso ti rende più suscettibile alle malattie?

I peli del naso sono un filtro naturale contro particelle, virus e batteri, per questo è bene non toglierli mai del tutto ma limitarci ad accorciare solamente quelli più lunghi.

Antonella Gigantino
Antonella Gigantino

Sono Antonella Gigantino, sono laureata in Comunicazione con una tesi di laurea sulla satira televisiva.Io lavoro come copywriter da 5 anni e ho scritto e scrivo praticamente su tutti gli argomenti che hanno a che fare con gli strumenti di pulizia e il mondo del pulire, sempre con grande curiosità e professionalità.