I 7 Migliori Tappeto di Pelliccia

miglior-Tappeto-di-Pelliccia

Vuoi aggiungere un tocco di design alla tua casa?

Non c’è bisogno di rifare tutto l’arredamento né di investire grosse cifre, srotola un bel tappeto nella stanza e porterai istantaneamente luce, personalità e stile in qualsiasi ambiente.

E se sei alla ricerca di un elemento davvero di carattere, i tappeti in pelliccia sono ciò che fa per te.

Divertenti e versatili, questi accessori a pelo lungo si prestano ad essere ben più di semplici tappetini: appoggiali sul divano o sulla poltrona al posto di un cuscino, usali in camera da letto come trapunta decorativa o su un pouf per rendere la seduta ancora più confortevole.

Ti abbiamo incuriosito?

Allora scopri con noi come scegliere il miglior tappeto di pelliccia!

I Migliori Tappeto di Pelliccia

Qual è il miglior Tappeto di Pelliccia?

Prima di metterti alla ricerca del tappeto perfetto dovrai farti alcune domande per capire di preciso che cosa vuoi.

Ad esempio, preferisci un tappeto in vera pelliccia o uno sintetico? Budget, gusto personale ed etica qui giocheranno un ruolo fondamentale.

Se nel primo caso non potrai ambire a colori e fantasie particolari dato che la pelliccia manterrà grossomodo le sue caratteristiche originali, nel caso dei tappeti sintetici (che ti consigliamo) potrai scatenare la fantasia.

In commercio troverai prodotti di diversa qualità, per questo è importante conoscere alcuni aspetti importanti che vanno oltre l’estetica, come la densità del pelo, la morbidezza e la facilità di pulizia.

Ecco allora la nostra selezione dei migliori tappeti di pelliccia:

I 7 Migliori Tappeti Di Pelliccia

1. Tappeto faux pelliccia HEQUN

2. Tappeto Rettangolare In Pelliccia Sintetica HEQUN

5. Tappeto In Finta Pelliccia SXYHKJ

Perché acquistare un tappeto in pelliccia?

tappeto-in-pelliccia

E perché no?

I tappeti sono accessori così versatili che possiamo cambiare a nostro piacimento in base alla stagionalità o alla rotazione dei tessili della casa – tende, lenzuola, copridivani…

Con una cifra minima potremo letteralmente stravolgere la personalità della stanza, potremo renderla più moderna, al passo con le tendenze del momento, giocare con fantasie e consistenze come dei provetti interior designer.

Un tappeto di pelliccia è un accessorio decorativo con cui potrai aggiungere eleganza, lusso, inusualità ma anche eccentricità, romanticismo o comfort, a prescindere dalla posizione e dallo stile dei mobili.

Questi tappeti si sposano con tutti i tipi di arredi, dai rustici ai moderni, dal legno massello al metallo spazzolato. Senza contare che non sono solamente elementi dal forte impatto visivo, sono anche accessori funzionali e duraturi.

Come scegliere il tappeto in pelliccia perfetto?

Ti sei fatto un’idea dei modelli e hai capito che un tappeto in pelliccia potrebbe proprio essere la scelta giusta per te. Adesso non ti resta che spuntare le varie caselle per decidere che modello è quello più adatto.

Ma in che modo?

Abbiamo preparato per te una serie di domande utili che ti aiuteranno a definire più nel dettaglio il tuo obiettivo:

  • Di che dimensione?

Innanzitutto dovresti valutare il luogo dove intendi posizionare il tappeto e sceglierne uno di dimensioni adeguate.

Sul mercato troverai modelli di qualsiasi dimensione, dai più piccoli fino ai tappeti abbastanza grandi da poter coprire quasi l’intera superficie di un pavimento.

  • Di che forma?

Anche per quanto riguarda la forma troverai un sacco di opzioni di scelta: lunghi e stretti, ideali per il corridoio; quadrati o rettangolari, una classica forma che potrai collocare praticamente ovunque; semplici, con bordi decorati oppure con la forma naturale di pelle di animale.

  • Di che prezzo?

Il prezzo può essere un valido criterio di scelta: se hai un budget alto potrei trovare senza difficoltà modelli in vera pelle di qualsiasi dimensione, ma se cerchi qualcosa a basso prezzo ti consigliamo di orientarti su un prodotto sintetico.

  • Di che materiale?

Anche se la parola “sintetico” talvolta può evocare sensazioni negative, le fibre sintetiche moderne sono addirittura migliori del pelo vero.

Innanzitutto il pelo sintetico è moralmente etico dato che non vengono uccisi animali. Ma i tappeti sintetici sono anche migliori per chi soffre di allergie, sono più facili da pulire, sono più economici e resistenti, inoltre non necessitano di cure particolari e in alcuni casi addirittura potremo lavarli in lavatrice.

  • Hai bambini?

Se hai bambini piccoli, prima di comprare il tappeto assicurati che sia atossico e che sia stato tinto con coloranti naturali.

Fai anche attenzione alla costruzione del tappeto in tutte le sue parti. Leggi l’opinione degli altri utenti per capire se le cuciture sono di qualità. Alcuni modelli molto economici purtroppo sono realizzati con materiali scadenti e iniziano a perdere il pelo dopo pochissimo tempo.

Soprattutto se in casa ci sono bambini sarà bene mettere le mani avanti per evitare che il piccolo si metta in bocca pezzi di tappeto rischiando di soffocare.

  • Ha la base antiscivolo?

La presenza del fondo antiscivolo è importante perché ci garantisce la massima sicurezza. Considerando che il tappeto è steso per terra e che ci camminiamo sopra, il rischio di fare un passo falso e cadere deve essere eliminato.

La cosa positiva è che le basi antiscivolo si trovano facilmente in commercio quindi se il modello non ne è dotato, potrai acquistarlo a parte a pochi euro sia nei siti di vendita online che in supermercati o negozi di bricolage.

Caratteristiche dei migliori tappeti in pelliccia

tappeti

Qualità Del Pelo

Il primo fattore da valutare è la qualità del pelo.

Ma come si distingue un prodotto di qualità da uno scadente?

  • Densità della pelliccia e volume

Con il termine densità si intende la quantità di fibre presente in un centimetro quadrato: più la densità è alta, più il tappeto sarà peloso.

Un buon tappeto si mantiene sempre voluminoso e soffice.

Aspetto particolarmente rilevante se si parla di tappeti a pelo lungo dove il volume è tutto.

  • Lunghezza del pelo

Pelo lungo o pelo corto?

Questa scelta dipende dal tuo gusto personale.

Un modello a pelo lungo è più accattivante e di design, cattura subito l’occhio e offre un maggiore impatto visivo, diciamo pure che “fa più atmosfera”.

I modelli a pelo corto hanno invece il vantaggio di essere più semplici da pulire.

Nel pelo lungo infatti è più difficile rimuovere eventuali residui di sporco alla base del pelo, per questo sarebbe meglio non calpestarli indossando le scarpe e posizionarli in luoghi lontani da fonti di polvere e sporcizia.

  • Colore

La scelta del colore è molto personale e direttamente proporzionale allo stile che vogliamo dare al nostro ambiente. Non c’è una scelta più consigliata di un’altra, diciamo che sei hai scelto un tappeto di pelliccia naturale è molto probabile che non lo troverai tinto, ad esempio in un tappeto in lana di pecora naturale il colore sarà sui toni dell’avorio.

Anche se è possibile trovare tappeti in pelliccia naturale tinti in colori particolari, sono le fibre sintetiche le vere regine del colore.

Dalle tonalità più sobrie fino ai colori pop super-eccentrici come il rosa fluo, i tappeti in fibra sintetica offrono tanta versatilità di stili e in alcuni casi riescono a replicare in modo fedele colore e morbidezza della pelliccia vera.

LO SAPEVI CHE

Per realizzare gli inserti in pelliccia dei costumi della serie Game of Thrones sono stati usati tappeti in pelliccia sintetica dell’Ikea?

  • Sensazione al tatto

Se vuoi che il tuo tappeto sia non solo bello da vedere ma anche comodo e confortevole da usare, allora vorrai sicuramente qualcosa che sia piacevole al tatto, morbido e soffice come un peluche.

Certo, il livello di morbidezza della pelliccia vera è difficile da battere ma, come dicevamo prima, oggi la pelliccia sintetica offre livelli di qualità molto elevati, tanto che per i meno esperti è difficile distinguerli.

Qualità Della Pelle

Oltre al pelo, è molto importante controllare la qualità della base del tappeto che, nel caso di vera pelliccia, sarà la pelle dell’animale.

Come detto in apertura, decidere se comprare pelliccia vera o pelliccia sintetica è una scelta personale. Per aiutarti a decidere, però, ti indichiamo alcune delle caratteristiche da analizzare per capire se il prodotto che hai di fronte è di buon livello.

  • Struttura e spessore

L’ideale è una base solida, spessa e resistente, che risulti però allo stesso tempo morbida ed elastica.

Chi desidera un modello ecologico deve tener presente che il prodotto potrebbe non avere la stessa resistenza dei tappeti in vera pelle, per questo motivo si consiglia di scegliere una buona marca o di verificare la qualità leggendo le recensioni degli acquirenti precedenti.

  • Assenza di difetti

Nel caso della pelle vera, la base non deve presentare alterazioni e difetti come crepe, graffi, buchi, ecc…

  • Odore

I tappeti di pelle naturale non hanno un odore chimico come talvolta possiamo riscontrare nei modelli sintetici ma anche i tappeti veri possono avere un loro odore caratteristico che può piacere o risultare fastidioso.

Se si sceglie un modello trattato, tinto o sintetico, è meglio verificare che abbia le dovute certificazioni per assicurarci che non siano stati utilizzati coloranti nocivi e maleodoranti.

Dimensioni E Forma

  • Dimensioni

I tappeti sintetici offrono molta più scelta per quanto riguarda le dimensioni.

I modelli in vera pelle mantengono le dimensioni naturali dell’animale e quindi potrebbero essere o troppo piccoli o troppo grandi rispetto alla posizione in cui vogliamo posizionarli.

Ad esempio, se vuoi aggiungere un tappeto a pelo lungo in uno spazio tipicamente ridotto come il bagno, con le fibre sintetiche avrai ampia scelta di forme e dimensioni.

  • Forma

Come abbiamo già detto, la maggior parte dei tappeti in pelliccia vera mantiene la forma naturale dell’animale.

Ad alcuni questo potrebbe fare effetto, o forse la forma irregolare potrebbe non stare bene nell’ambiente in cui lo vogliamo collocare, o magari parti del tappeto sono troppo lunghe, restando sollevate dal pavimento e quindi diventando potenzialmente pericolose perché potrebbero farci inciampare.

Una domanda molto ricorrente è: i tappeti di pelliccia vera perdono pelo?

I modelli in vera pelliccia di agnello non perdono pelo dato che la pelliccia è attaccata alla pelle.

Nei modelli ecologici di bassa qualità, invece, potremmo notare una certa perdita di pelo.

Ecco perché è importante scegliere un modello di buona fattura, con base rinforzata e cuciture solide.

Domande Frequenti

Di cosa sono fatti i tappeti di pelliccia?

I modelli in vera pelle sono fatti con la pelle dell’animale.

In commercio troviamo modelli per ogni gusto, dalle alternative in pelliccia sintetica a quelle in lana di pecora, una via di mezzo in cui le fibre naturali sono lavorate e attaccate alla base del tappeto.

Quest’ultima opzione offre un buon rapporto qualità prezzo ed è anche ideale per chi vuole del vero pelo senza nuocere agli animali.

I tappeti di pelliccia sono facili da pulire?

I modelli in pelliccia di qualità possono essere lavati a mano, con le dovute cure e attenzioni.

Per quanto riguarda i modelli sintetici, nella maggior parte dei casi potremo lavarli in lavatrice a 30°C.

I tappeti di pelliccia sono adatti ai bambini?

La pelle di pecora è considerata uno dei migliori materiali per regolare la temperatura corporea. Se fuori fa freddo, la pecora scalda, se fuori fa caldo, la pecora rinfresca.

Per questo motivo viene spesso utilizzata anche come coperta per i bambini.

Se scegliamo per un modello sintetico invece dovremo assicurarci che sia ipoallergenico.

Note:

Enrica Di Landro
Enrica Di Landro

Enrica è una donna come tante, divisa tra il lavoro e la cura della casa. E' sempre alla ricerca di nuovi elettrodomestici e dispositivi che possano rendere gli "affari domestici" più semplici e veloci, per avere più tempo per sé e per i suoi innumerevoli hobby. Condivide le sue esperienze e le sue conoscenze tramite articoli e guide all'acquisto scritti in modo semplice e utili ai lettori

Post sullo stesso tema