Le 6 migliori lavatrici portatili

migliore-lavatrice-portatile

Hai una casa molto piccola e stai cercando delle lavatrici dalle dimensioni ridotte?

Oppure ti piacerebbe avere un dispositivo portatile per il lavaggio dei tessili da portare con te nella tua casa al mare o in campeggio?

A volte non è infatti possibile portare molti capi d’abbigliamento con sé, soprattutto se si parla di escursioni e campeggio.

Oggi però la tecnologia ci offre la possibilità di poter lavare gli abiti tramite l’ausilio di particolari lavatrici portatili di dimensioni veramente ridotte!

Scopri con noi come scegliere e acquistare la migliore lavatrice portatile in base alle tue esigenze e potrai lavare i tuoi vestiti sempre e ovunque!

Le Migliori Lavatrici Portatili

Qual è la migliore lavatrice portatile?

Per scegliere una lavatrice portatile ci dobbiamo avvalere grossomodo degli stessi criteri che utilizzeremo per valutare e confrontare una lavatrice normale, applicati però a un uso leggermente diverso.

Una lavatrice portatile ha dimensioni compatte, quindi anche la sua capacità sarà di gran lunga inferiore a quella di un tradizionale dispositivo domestico.

Capacità, portabilità e dimensioni sono quindi in questo caso i primi fattori da considerare.

Altre caratteristiche importanti sono le specifiche funzioni, come i cicli, la centrifuga…

Non dimentichiamo che per individuare un dispositivo portatile ideale e con un buon rapporto qualità prezzo, occorre valutare anche durabilità e garanzia!

Qui di seguito ti presentiamo le migliori lavatrici portatili:

4. Lavatrice portatile da campeggio con centrifuga Wiltec

5. Lavatrice portatile con doppio cestello One Concept

Come Scegliere Una Lavatrice Portatile

Lavatrici-Portatili

Quando dobbiamo investire i nostri soldi in un acquisto, desideriamo trovare il prodotto perfetto.

Se è vero che per ognuno di noi “il miglior prodotto” può essere diverso in base ai nostri particolari bisogni e aspettative, è altrettanto vero che una giusta informazione può guidarci e aiutarci a prendere la scelta giusta.

Vediamo insieme cosa occorre considerare!

  • Capacità

Sei da solo? Oppure utilizzerai il dispositivo portatile in più persone?

Pensi che avrai bisogno di effettuare frequenti lavaggi di pochi capi o di poter aspettare di raggiungere una quantità adatta a un pieno carico?

Una mini lavatrice ha una capacità di carico variabile, in genere tra i 2 e i 3,5 kg.

Più aumenta la capacità, più in genere aumentano le dimensioni, quindi sta a te valutare e trovare il miglior compromesso in base al tipo di utilizzo previsto.

Meglio un carico maggiore o dimensioni e peso ridotti?

  • Centrifuga

Se hai già avuto a che fare con un modello tradizionale sai bene quanto è importante la funzione centrifuga.

Solo grazie alla sua preziosa funzione sarà eliminata gran parte dell’acqua intrisa nel capo, riducendo in modo significativo il tempo per l’asciugatura.

Alcuni modelli a basso prezzo prevedono un doppio cestello, quindi lavaggio e centrifuga avvengono in celle separate.

  • Portabilità

Prevedi di spostarla spesso? Cerchi qualcosa che sia facile da trasportare?

Allora assicurati che non sia eccessivamente pesante e dal design ideale per un pratico trasporto.

  • Cicli

Scegliere-una-lavatrice-portatile

Dover lavare poche cose non esime dal dover selezionare cicli di lavatura diversi in base ai materiali e allo stato dei capi.

Solitamente vengono offerti di base i più comuni, ovvero programma normale, programma pesante, programma per delicati e ciclo per cotone.

Più tipi di cicli sono previsti, più potrai adattare ciclo di lavaggio in base alle necessità del momento.

Molti modelli dispongono di un timer di lavaggio, grazie al quale è possibile decidere quanto far durare il ciclo.

  • Facilità di installazione

Una mini lavatrice deve servire a risparmiare tempo e fatica.

Controlla che in dotazione siano già presenti il tubo di scarico e tutti i connettori necessari, che le istruzioni siano chiare e che l’installazione e la manutenzione ordinaria siano semplici da effettuare.

  • Necessità personali

Se tutti avessimo le stesse necessità in commercio non ci sarebbero così tante opzioni di scelta!

Questo fattore, sebbene il più fondamentale, viene spesso ignorato e si finisce per scegliere il modello più economico puntando tutto sul risparmio, oppure prediligiamo una marca in particolare o ci facciamo influenzare dal design più accattivante o dal colore che ci attira di più.

Certo, prezzo e design sono sicuramente le prime cose che balzano all’occhio, ma le più importanti vanno ricercate nelle specifiche tecniche.

Se guardi le recensioni dei siti di vendita online, ti renderai conto che uno stesso prodotto può ricevere recensioni eccellenti e allo stesso tempo pessime.

Tante volte un commento negativo è dovuto non al prodotto di scarsa qualità, ma all’utente che non ha letto attentamente tutte le caratteristiche e che si vede recapitare un dispositivo portatile non adatto ai propri particolari bisogni.

  • Specifiche di potenza e alimentazione

Meglio un dispositivo portatile a batterie o a corrente?

Sappiamo tutti quanto le batterie possano essere comode: nessun cavo, nessun bisogno di una presa elettrica nelle vicinanze.

Al contempo siamo anche consci del fatto che sono costose e che inquinano.

Dove utilizzerai la lavatrice portatile?

In mezzo a un bosco durante un campeggio?

Oppure in un bungalow con giardino o sul camper in un’area attrezzata?

Un’altra alternativa sono i modelli manuali, ovvero che vanno azionati dall’utente tramite un’apposita manovella.

Le operazioni richiedono più fatica, ma in alcuni casi si rivela un’ottima soluzione.

Anche in queste lavatrici portatili troviamo modelli a risparmio energetico, anche dotate di ciclo ecowash!

Per quanto riguarda la potenza di lavaggio possiamo dedurre che a maggiore potenza corrisponde una lavatura di maggiore energia.

  • Dimensioni

BRUNNER Lavatrice da campeggio DAYTONA DUO BRUNER con...

Oltre al fattore portabilità, le dimensioni sono importanti anche per il luogo in cui verrà posizionato il dispositivo.

Chi opta per queste lavatrici di solito lo fa per mancanza di spazio. Se anche questo è il tuo caso, quindi misura attentamente il posto in cui vorresti posizionarla e assicurati che le misure coincidano.

  • Durabilità

Un primo segnale di durabilità è l’elenco dei materiali utilizzati.

Cerca prodotti costruiti con materiali robusti e di qualità!

Tra le varie recensioni disponibili nel web, guarda se qualcuno ha avuto problemi con quel modello: se trovi molte lamentele a riguardo opta per qualcosa di diverso.

  • Efficienza

Oltre a lavare ottimamente i capi, una lavatrice portatile di questo tipo può rivelarsi più o meno efficiente anche in termini di velocità.

  • Facilità di utilizzo e sicurezza

Un buon macchinario significa anche che sia facile da usare.

L’ideale è scegliere un modello che non richieda molto lavoro manuale e che abbia funzioni automatiche efficaci.

Una lavatrice portatile elettrica sarà a contatto con l’acqua, quindi è necessario che il livello di impermeabilità sia adeguato.

Essere sicuri di un utilizzo a prova di incidenti, significa anche cercare un dispositivo che sia sufficientemente impermeabile secondo le normative.

Il livello di impermeabilità è indicato con la sigla IP seguita da due cifre.

La prima cifra indica la protezione da particelle solide, dove 0 sta per “nessuna protezione” e 6 dts per “a tenuta di polvere”.

La seconda cifra indica invece l’impermeabilità, con 0 ad indicare l’assenza di protezione e 9 per assicurare un’immersione permanente in acqua.

Per una lavatrice portatile elettrica è sufficiente un livello 4, ovvero adatto a sopportare e resistere agli spruzzi.

Altri particolari relativi alla sicurezza sono la protezione da surriscaldamento e la protezione da cortocircuito.

  • Versatilità

Abbiamo già visto i principali cicli che vengono offerti di base.

Un modello che offre ancora più opzioni, come scegliere l’utilizzo di acqua calda o fredda, il ciclo anti pieghe, lavatura a secco, asciugatura, etc. Offre una migliore esperienza.

  • Funzionalità aggiuntive

Come abbiamo appena visto, un prodotto versatile risulta di gran lunga più allettante rispetto a un modello standard.

Questo si trasforma però in un aumento del costo d’acquisto, quindi scegli un dispositivo più completo solo se ne hai la necessità o se l’aumento di costo non è eccessivo.

  • Garanzia

Sul mercato italiano vige la regola dei due anni obbligatori di garanzia.

Ciò significa che è un tuo diritto richiedere il cambio o la riparazione dell’articolo qualora si presentasse difettoso.

Scegli un venditore affidabile e che offra un buon servizio clienti, in modo da poter far valere la garanzia in modo semplice e senza troppo stress.

Secondo la nostra opinione è sempre meglio tenere e conservare anche l’imballo originale oltre allo scontrino che – nel caso – sarà indispensabile il diritto di recesso.

La garanzia copre ogni difetto o malfunzionamento dovuto a difetti di fabbricazione, mentre non contempla danni dovuti ad un utilizzo scorretto o a parti consumabili.

Se acquisti in un negozio fisico ti sarà molto semplice far valere la garanzia: basterà tornare nel punto vendita.

Se acquisti online, assicurati che il servizio di assistenza sia ottimo, che gli operatori parlino la tua lingua (o una che conosci abbastanza bene) e che le operazioni per i resi siano pratiche e non dispendiose.

Talvolta sono disponibili estensioni della garanzia a pagamento, oppure gratuite e offerte come valore aggiunto dai produttori.

  • Design

Le lavatrici portatili presentano una carica dall’alto, sono solitamente di forma cilindrica e offrono pratiche maniglie o impugnature per il trasporto.

Ogni modello può presentarsi in colori differenti: dai neutri bianco e grigio, ai vivaci blu, rosa, verde…

Come funziona una lavatrice portatile

Domande Frequenti

🧺 Come posso rendere la mia lavatrice da campeggio più efficiente?

Per ottenere il massimo occorre utilizzare il dispositivo seguendo le istruzioni.

Oltre a ciò, abbiamo anche alcuni accorgimenti che possono aiutarti ulteriormente.

Meglio quindi fare lavatrici a pieno carico per sfruttare a pieno il consumo dell’acqua e il consumo energetico.

Per un basso consumo si consiglia anche di utilizzare quando possibile le temperature basse.

🧺 Perché la mia lavatrice fa dei rumori strani?

Una lavatrice può essere più o meno silenziosa, ma talvolta può capitare di sentire dei rumori strani.

Nella maggior parte dei casi, il rumore proveniente da una lavatrice compatta è dovuto a un carico eccessivo o inappropriato.

Il carico deve essere giusto, possibilmente pieno, ma non al di sopra di quanto previsto dal produttore.

Ricorda di controllare che nelle tasche non ci siano accendini, monete, o altri oggetti che potrebbero danneggiare la macchina.

🧺 Quanti capi d’abbigliamento dovrei inserire nella lavatrice?

Non è possibile stabilire un numero, ovviamente perché ogni capo ha dimensioni e peso diversi, basti immaginare la differenza tra un capo di biancheria intima e un lenzuolo.

Sul web puoi trovare delle pratiche tabelle con i pesi indicativi di varie tipologie di tessili.

L’asciugatrice non asciuga correttamente. Quale potrebbe essere il problema?

Prima di pensare a un malfunzionamento, assicurati che il dispositivo sia adatto a fare ciò che richiedi.

In alcuni casi è ben chiaro nelle specifiche che il dispositivo non è in grado di fornire un’asciugatura completa, ma solo parziale.

🧺 Quanto tempo impiega un ciclo?

Possiamo indicativamente dire che una mini lavatrice svolge cicli di 15 minuti.

Come avviene con i dispositivi tradizionali, la durata dipende in gran parte dalla macchina stessa, dai programmi di lavaggio utilizzati e anche dai detersivi usati.

I modelli con timer ti rendono possibile eseguire anche cicli di lavaggio più brevi, ottimi per capi che necessitano solo di una veloce rinfrescata.

🧺 Una lavasciuga è la giusta scelta per me?

In che contesto la vuoi utilizzare?

Se sei un viaggiatore potresti apprezzare il fatto di poter lavare e asciugare in breve tempo, potendo così da poter portare meno cambi in viaggio.

Anche per i viaggi invernali è meglio una lavasciuga, in quanto le tempistiche di asciugatura sullo stendino sarebbero molto lunghe.

Alcune macchine permettono di lavare e asciugare contemporaneamente, con un’ottimizzazione totale dei tempi.

Se non hai fretta, sei al mare durante l’alta stagione e hai spazio per stendere, forse puoi accontentarti di un modello che offra la sola lavatura.

Post sullo stesso tema